mercoledì 29 maggio 2024mercoledì 29 maggio 2024

ORDINE DEI GIORNALISTI DELLA BASILICATA

Logo Ordine dei Giornalisti dell Basilicata
Assemblee dell’Ordine
23 marzo 2013 / Mimmo Sammartino
Assemblea annuale 2013, relazione del presidente e bilancio

Care colleghe e cari colleghi,
l'assemblea odierna è an che quella che chiude il triennio di questa consiliatura. Un mandato che è stato segnato da una stag ione complessa – come è evidente a tutti e non soltanto per il giornalismo, ma per l'intero Paese – che sta registrando, anche nella nostra realtà, problemi ulteriori di prospettiva. Il sistema dell'informazi one avverte ovviamente gli effetti di questo contesto generale.
La deregulation incalzante, l'avanzare della precarizzazione della professione fanno il paio con le note difficoltà dell'editoria. Difficoltà che ormai, nell'Italia travolta dalla crisi, non risparmiano neppure le grandi testate, quelle che hanno sempre potuto contare su maggiori condizioni di favore.

La crisi ha avuto certamente un peso importante nella piega assunta da questo scenario. Con un calo delle vendite generalizzato e della raccolta pubblicitaria. D'altronde la rivolu zione tecnologica, madre dei grandi cambiamenti permanentemente in atto nelle redazioni, non solo ha accorciato i tempi di produzione, ma ha modifi cato radicalmente le modalità di questa stessa produzione giornalistica e trasformato il lavoro in redazione.
Questo il quadro tangibile. Credo però che, nella situazione di difficoltà che oggi i giornalisti vivono, continuino a pesare anche aspetti culturali. O, per essere più precisi, i modelli che hanno caratte rizzato l'introduzione delle nuove tecnologie. La manier a con cui essa è stata concepita, interpretata, applicata. Spesso l' unico obiettivo perseguito con le innovazioni tecnologiche, più che puntare a risultati di mercato scommettendo e investendo sulla qualità del lavoro prodotto, è stato quello di ottenere risparmi “tagliando” sul lavoro giornalistico. Con la prospettiva paradossale che, seguendo questo perc orso diventa una sorta di soluzione finale, di poter arrivare a confezionare i giornali riuscendo a fare a meno proprio dei giornalistici.
Dubito che questa prospettiva possa considerarsi – e non per ragioni corporative – un modello da seguire per la crescita delle comunità umane e della democrazia nel Paese.

download
Assemblea annuale 2013, la relazione del tesoriere e il bilancio

Bilancio dell'Ordine dei giornalisti della Basilicata al 31 dicembre 2012

pdf / 25KB