domenica 02 ottobre 2022domenica 02 ottobre 2022

ORDINE DEI GIORNALISTI DELLA BASILICATA

Logo Ordine dei Giornalisti dell Basilicata

L’iscrizione al registro dei praticanti consente, dopo 18 mesi dall’inizio del contratto da praticante giornalista, di accedere all’esame di idoneità professionale. Non tutte le testate sono idonee al praticantato da giornalista professionista. Il corpo redazionale di esse deve essere composto da almeno 3 giornalisti professionisti, uno dei quali assunto con Ccnl da giornalista professionista indifferentemente dalla durata temporale del contratto stesso. Tuttavia esistono tre diverse tipologie di praticantato

  • Praticantato con contratto da praticante
    È il normale praticantato da giornalista professionista con contratto di praticantato della durata di 18 mesi. In seguito all’inizio del praticantato occorre recarsi presso l’Ordine regionale competente (a seconda di dove si svolge il praticantato) e consegnare il modulo di iscrizione accompagnato dalla dichiarazione di inizio praticantato, firmata dal direttore responsabile della testata, e una copia del contratto di assunzione (almeno 12 mesi). Al termine dei 18 mesi, a decorrere dalla data di assunzione, il praticante potrà accedere alla prova di idoneità professionale.
  • Praticantato da freelance
    Per iscriversi al registro dei praticanti come freelance bisogna dimostrare di svolgere attività giornalistica da almeno tre anni, con rapporti di collaborazione coordinata e continuativa, con almeno due testate qualificate ad iscrivere praticanti nell’apposito registro. Al momento della presentazione della domanda occorre consegnare tutta la documentazione consultabile sull’apposito modulo e, inoltre, bisognerà indicare un tutor giornalista professionista iscritto presso l’Ordine dei giornalisti della Basilicata. La decorrenza dei 18 mesi inizia dalla data di iscrizione al registro, trascorsi i quali si potrà accedere alla prova di idoneità professionale.
  • Praticantato d’ufficio
    Questa particolare tipologia di iscrizione si richiede nel caso in cui il direttore responsabile della testata presso la quale si è svolto il praticantato, si rifiuti di firmare la dichiarazione attestante l’avvenuto praticantato. In questa circostanza il praticante spedisce, tramite posta raccomandata con ricevuta di ritorno, una richiesta di riconoscimento del praticantato al direttore responsabile della testata. Decorsi 30 giorni dall’invio senza aver avuto risposta o in caso di risposta negativa, occorre recarsi presso l’ordine regionale di appartenenza allegando al modulo di iscrizione la ricevuta di ritorno della lettera indirizzata al direttore, la lettera di richiesta del riconoscimento del praticantato e, inoltre, il nominativo di tre giornalisti professionisti assunti dalla testata in oggetto. Tali giornalisti saranno convocati per testimoniare sull’effettivo lavoro svolto in redazione dall’aspirante praticante. Attraverso le testimonianze dei suddetti il consiglio dell’Ordine dei giornalisti deciderà l’iscrizione o meno dell’aspirante praticante.

Modalità di iscrizione

  1. Domanda redatta su carta da bollo da € 16,00 indirizzata al Consiglio dell’Ordine dei Giornalisti della Basilicata, nella quale deve essere indicato da quando si è residenti nella regione e, qualora non vi risulti dalla nascita, la regione di provenienza.

    Alla domanda deve essere allegata la seguente documentazione:
  2. estratto dell’atto di nascita;
  3. certificato di residenza;
  4. certificato di cittadinanza;
  5. certificato generale del Casellario Giudiziale;
  6. copia del numero di codice fiscale;
  7. indirizzo di posta elettronica certificata (PEC);

    I certificati richiesti (Estratto dell’atto di nascita, Certificato di residenza, Certificato di cittadinanza, e Certificato Generale del Casellario Giudiziale) devono essere autocertificati in base all’Art. 46 dpr 28 dicembre 2000 n. 445 compilando il modello scaricabile qui.

  8. versamento di € 340,00 (€ 120,00 per oneri di prima iscrizione, € 100,00 per diritti di segreteria ed € 120,00 per quota annuale di iscrizione con assegno circolare intestato all’Ordine dei Giornalisti della Basilicata) da effettuare con bonifico al seguente IBAN: IT 68 T 05387 04203 000035352622 intestato all’Ordine dei Giornalisti della Basilicata;

    Il versamento di € 340,00, indicato in precedenza, è ridotto ad € 220,00 se si è già iscritti nell’Elenco dei Pubblicisti dell’Ordine dei Giornalisti della Basilicata.

  9. dichiarazione del direttore dell’organo di stampa (giornale quotidiano, servizio giornalistico della radio e della televisione, agenzia quotidiana di stampa e periodico a diffusione nazionale) comprovante l’effettivo inizio della pratica giornalistica;
  10. titolo di studio (se inferiore al diploma di scuola media superiore, in luogo occorre dichiarare nella domanda che s’intende sostenere l’esame di cultura generale, prescritto dall’art. 33, ultimo comma, della legge 3.2.1963, n. 69).

Il candidato deve aver compiuto almeno 18 anni di età.

Presentazione della domanda

Domanda e documentazione devono essere presentate a mano alla segreteria dell' Ordine dei Giornalisti della Basilicata
Via Pierre de Coubertin, 4 – 85100 Potenza

 

 

ORDINE DEI GIORNALISTI DELLA BASILICATA
via Pierre de Coubertin 4 — 85100 — Potenza
tel. 0971.24766 / fax 0971.275626

Presidenza presidenza@odg.basilicata.it
Segreteria segreteria@odg.basilicata.it
Pec odg.basilicata@pec.it

Consiglio di Disciplina Territoriale
cdt@odg.basilicata.it

ORARIO DI LAVORO
dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 15.00

APERTURA AL PUBBLICO
mercoledì dalle ore 10.00 alle 12.30
(escluso il primo mercoledì del mese)

RICEVIMENTO DELLE TELEFONATE
mercoledì dalle ore 10.00 alle 12.30